Arte e avventura con gli occhi di un'artista

Apollo e Dafne: le mie interpretazioni

9 agosto 2016.theart49.0 Likes.0 Comments
Home/Blog/Le mie opere/Apollo e Dafne: le mie interpretazioni

Il mito di Apollo e Dafne

 

Dopo aver ucciso il serpente Pitone, Apollo fiero di sé, si vantò della sua impresa con Cupido, dio dell’Amore, sottolineando che anche lui portasse arco e frecce ma a parer suo, non sembravano armi adatte a lui. Cupido decise di vendicarsi: colpì il dio con la freccia d’oro che faceva innamorare e la ninfa, di cui sapeva che Apollo si sarebbe invaghito, con la freccia di piombo che faceva rifuggire l’amore, per dimostrare al dio i poteri del suo arco. Apollo appena vide la ninfa chiamata Dafne, figlia del dio-fiume Peneo, se ne innamorò. La fanciulla, dedita alla caccia e seguace di Diana, quando vide il dio, fuggì. Apollo la inseguì, ma la ninfa continuò a correre e sfinita, giunse al fiume Peneo e chiese aiuto al padre. Dafne venne trasformata così in albero d’alloro prima che il dio riuscisse a raggiungerla. La pianta da quel momento è considerata sacra ad Apollo: con questa avrebbe ornato la sua chioma, la cetra e la faretra; e d’alloro sarebbero stati incoronati i vincitori e i condottieri.

Le metamorfosi di Ovidio

Il mio interesse verso la tematica dell’unione di uomo e natura è probabilmente nata quando ho scoperto il mito di Apollo e Dafne, da qui è nato il mio grande amore per la famosissima statua di Gian Lorenzo Bernini scolpita tra il 1622 e il 1625, che si trova alla Galleria Borghese a Roma.

Da questo ho creato due mie interpretazioni del soggetto, una dell’intera statua ed una di un particolare, usando la stessa tecnica: tempera bianca e nera con carboncino su cartoncino nero.

Apollo e Dafne, 2014, Tecnica mista su cartoncino nero, cm 100×70

Apollo e Dafne

Apollo e Dafne, 2009, Tecnica mista su cartoncino nero, cm 70×100

Apollo e Dafne

Amo molto il legame che si riesce a creare tra uomo e natura, infatti questo mi ha portato a continuare a creare interpretazioni con la stessa tematica: da questo studio è nata la mia Dafne, alla fine un vero e proprio autoritratto nel momento della trasformazione della donna in albero. La corteccia inizia a coprire il volto, le mani, il collo e le foglie iniziano a crescere dai rametti che nascono dalle punte delle dita. L’immagine così poetica riesce a dare l’emozione dei due elementi, uomo e natura, uno dentro l’altro, ma ognuno dei due mantiene la sua identità, il proprio equilibrio grazie all’altro.

Per creare quest’opera ho utilizzato matite colorate, tempera bianca e carboncino su cartoncino grigio.

Dafne, 2014, Tecnica mista su cartoncino grigio, cm 74×57

Dafne

É nato il B&B “La Casa d’Artista”! Sei curioso di venire a trovarci e vedere dal vivo le opere che si trovano sul sito e di scoprire come è nato il sito theartistadventurer.com? Scopri di più a questo link.

Le altre mie opere sono raccolte nella pagina “La Natura ispira la mia arte” , da quelle più classiche e tradizionali a quelle più sperimentali con la carta fatta a mano.

B&B La Casa d'Artista

Licia Baldini

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Categories: Le mie opere

Dimmi cosa ne pensi!

Kopy Theme . Proudly powered by WordPress . Created by IshYoBoy.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: