Arte e avventura con gli occhi di un'artista

Miniera di sale a Hallein, Austria

10 ottobre 2015.theart49.0 Likes.0 Comments
Home/Blog/Avventura/Miniera di sale a Hallein, Austria

Immersione nell’oro bianco di Hallein vicino Salisburgo

 

Nei pressi di Salisburgo si trova Hallein, un paese che ha fatto la sua fortuna grazie al sale, quello che un tempo era chiamato “oro bianco” per il suo grande valore. Il salgemma veniva estratto in tutta la zona del Salzkammergut, infatti la miniera di Hallein non è la sola, se ne può trovare una anche nei pressi del Dachstein, vicino a Hallstatt (per conoscere il paesino che si affaccia sul lago Hallstatt troverete alcune informazioni qui http://theartistadventurer.com/index.php/2015/10/01/hallstatt-paese-senza-tempo-sul-lago/).

L’attività estrattiva è avvenuta fin dai tempi più remoti, sono stati trovati resti umani e di strumenti di estrazione risalenti addirittura ai Celti, infatti accanto alla mineira di Hallein è stato ricostruito un villaggio celtico per immergersi nel passato e per farsi un’idea di come vivessero (il sito ufficiale è http://www.salzwelten.at/it/hallein/miniera/villaggio-celtico/).

Le miniere di sale di Hallein sono state scavate profondamente nel monte Salzberg ed è un vero e proprio labirinto di chilometri di gallerie antiche, le stesse in cui lavoravano i minatori; adesso però l’attività estrattiva è stata chiusa e viene usata esclusivamente come attrazione turistica e per far conoscere questo mondo magico del sale ai visitatori.

La visita è consigliata tutto l’anno ed è adatta sia per giovani sia per famiglie con bambini però di età non inferiore ai 4 anni. Appena entrati inizia la parte divertente, per prima cosa bisogna indossare le tute bianche che vengono date in dotazione per evitare di sporcarsi dentro alle cave e questo non può non far scappare un sorriso! Le guide sono in inglese, in tedesco o su richiesta anche in italiano, una volta pronti bisogna raggiungere il trenino dei minatori per entrare nel cuore della montagna e raggiungere il punto in cui inizia l’escursione.

Tra filmati esplicativi, spiegazioni della guida, ricostruzioni della vita dei minatori pian piano si comprende quanto sia stato importante e di valore il sale, così tanto da rendere ricchissima la regione di Salisburgo e la città stessa, ma dall’altra parte quanto sia stato duro il lavoro del minatore.

Il percorso è veramente divertente prima per il trenino poi perchè per superare i dislivelli sono stati costruiti (prima dai minatori ma ricostruiti allo stesso modo) degli scivoli in legno e nella visita se ne trova ben due! La cosa curiosa è anche che dentro alla cava si passa due volte il confine Austria-Germania. Arrivati in profondità si raggiunge il lago mistico della montagna, il Salzsee che viene attraversato con una grande zattera, al buio con proiezioni di uno spettacolo multimediale tra giochi di luci colorate e accompagnato da musica celtica! Alla fine del percorso viene dato un piccolo omaggio, un  barattolino contenente il sale estratto nella zona.

Questo tipo di esperienza non solo è affascinante come succede in ogni posto sotterraneo e misterioso ma serve anche per comprendere e vedere con i propri occhi luoghi che altrimenti probabilmente non sarebbero conosciuti dagli estranei ai lavori…consigliato per sentirsi piccoli grandi minatori per un giorno! Troverete altre informazioni sul sito ufficiale http://www.salzwelten.at/it/hallein/miniera/.

Miniera di Hallein pieghevole

+-chiara

Salva

Categories: Avventura, Natura
Tags: #austria

Dimmi cosa ne pensi!

Kopy Theme . Proudly powered by WordPress . Created by IshYoBoy.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: